Greenpeace e i costi occulti

Su Noi siamo incalcolabili si parla anche dei veri prezzi delle cose, come in questo annuncio di Greenpeace. Dei costi nascosti delle merci che falsificano radicalmente i numeri delle famose “analisi costi-benefici”.

Se ignoriamo i costi reali che pagheremo in futuro o altrove, come possiamo confrontarli con i vantaggi? E quando il costo futuro è quello di un genocidio, o della morte di un solo figlio, come si può anche solo considerare un confronto?