La verità risplende a Davos

«È la prima volta che vengo a Davos» ha detto Rutger Bregman davanti alla platea dei magnati «e la trovo un’esperienza piuttosto incredibile, a essere onesto. Cioè, 1.500 aerei privati hanno volato fino a qui per un discorso di David Attenborough su come stiamo distruggendo il pianeta. Qui le persone parlano di partecipazione, giustizia, uguaglianza e trasparenza, ma nessuno solleva l’argomento dell’evasione fiscale, giusto? E del fatto che i ricchi non pagano la loro parte, quella che è giusto che paghino. Mi sento come a una conferenza di pompieri in cui non è permesso parlare dell’acqua.»

Nel reame di sofisticazione e menzogna costruito dagli iperabbienti e dai free rider, quasi interamente con i mezzi della #matematica e del #formalismo, per giustificare il loro saccheggio sotto maschere di scienza e di progresso, la verità risplende sobria, semplice, diretta, totalmente comprensibile.

Onore a Rutger Bregman e ancora infamia su #Davos.